Thuja Occidentalis: utilizzo in Omeopatia
maggio 17, 2017
Microbiota intestinale alterato? Ripristina la tua flora batterica con i probiotici
maggio 22, 2017

Curarsi a tavola: scopri la rapa rossa

Inauguriamo oggi la rubrica curarsi a tavola!

Ogni venerdì  ti farò scoprire le proprietà nutritive di frutta e verdura (rigorosamente di stagione!) e vedremo insieme come sfruttarle in cucina con semplici ricette che potrai sperimentare nel week-end.

In questo primo post parleremo della RAPA ROSSA, un concentrato eccezionale di ferro e vitamine.

A dire la verità, ho sempre un po’ snobbato questo tubero rossastro, forse perché per anni alla mensa del collegio universitario me l’hanno propinata sempre e solo lessa e in grandi quantità. Ieri facendo la spesa dal fruttivendolo ne ho comprata una fresca, più per curiosità che altro. Ma che scoperta! Da cruda la rapa rossa ha un colore fucsia molto intenso (attenzione colora facilmente mani e vestiti!) e si presta quindi benissimo per dare un tocco di colore ai vostri piatti. Inoltre non si butta via niente: il tubero una volta sbucciato si può usare interamente e le foglie si possono mangiare cotte in vari modi. Vediamo come.

 

RAPA ROSSA: PROPRIETA’ NUTRITIVE

Ricchissima di potassio, ferro, calcio, fosforo e sodio.

Contiene inoltre molte vitamine come la B1, la B2, la B3 e la C.

E’ ipocalorica (solo 10 calorie in 100 g) in quanto è costituita prevalentemente da acqua (90%).

Per la concentrazione elevata di Ferro e vitamine del gruppo B è particolarmente indicata per chi soffre di anemia carenziale.

 

RAPA ROSSA: RICETTE

Con solo due rape rosse sono riuscita a sperimentare ben quattro ricette. Oggi ti spiegherò come fare una centrifuga dissetante e coloratissima e come sfruttare le foglie della rapa per un primo piatto veloce e multivitaminico. La settimana prossima useremo lo scarto del centrifugato e i gambi delle foglie per preparare delle gustose crepes e un contorno veloce.

 

CENTRIFUGA alla rapa rossa e mela

LISTA DELLA SPESA per 2 persone

  • 2 rape rosse
  • 1 limone
  • 2 mele
  • alcune foglie di menta

Il modo migliore per sfruttare le proprietà nutritive della rapa è quello di mangiarla cruda, ma essendo un po’ fibrosa ti consiglio di utilizzarla per preparare una centrifuga coloratissima e multivitaminica. Ecco come fare:

  • Pela la rapa rossa come fai con le patate
  • Per ogni rapa sbuccia una mela di piccole dimensioni (se il succo della rapa ti sembra un po’ troppo forte puoi aggiungere altra mela o toglierla se invece ti piace meno dolce)
  • Ogni 2 rape aggiungi il succo di 1 limone (importante perché favorisce l’assorbimento di ferro)
  • Centrifuga prima le rape rosse da sole, recupera lo scarto della centrifuga e mettilo in freezer (ti servirà per la ricetta della settimana prossima!)
  • Centrifuga le mele e aggiungi il succo di limone
  • Guarnisci la centrifuga con le foglie di menta
  • Buon pieno di vitamine!

 

PASTA ALLE ERBETTE

LISTA DELLA SPESA per 2 persone:

  • 200 g di pasta integrale
  • 1 cipolla
  • Le foglie di 2 rape rosse
  • 1 limone
  • Olio EVO qb
  • Sale qb
  • Grana grattuggiato qb

Se compri le rape dal fruttivendolo probabilmente al tubero saranno ancora attaccate le foglie, non buttarle perché, come la rapa, sono molto ricche di ferro e vitamine! Puoi usarle per farne un contorno di verdura cotta oppure come condimento della pasta, come ho fatto io:

  • Lava le foglie e separa il gambo (la parte centrale più dura) dalla foglia verde
  • Taglia il gambo a pezzettini e buttalo nell’acqua di cottura della pasta
  • Sala l’acqua e cuoci la pasta, scolandola un minuto prima di fine cottura
  • In una padella antiaderente metti a soffriggere un po’ di cipolla con un filo di olio evo
  • Quando la cipolla è appassita aggiungi le foglie e lascia che cuociano a fuoco medio/basso, mescolando di tanto in tanto, nel tempo che si cucina la pasta dovrebbero essere pronte
  • Prima di scolare  la pasta, pesca con un colino i pezzetti di gambo (conservali in freezer per questa ricetta)
  • Scola la pasta un minuto prima di fine cottura
  • Versa la pasta con 2/3 cucchiai di acqua di cottura nella padella dove ci sono le foglie, aggiungi il succo di mezzo limone, alza il fuoco e mescola lasciando asciugare
  • Servi con un cucchiaino di grana per piatto
  • Buon appetito!